Filosofia

Non esiste design senza emozione, la mera funzionalità non può giustificare un progetto come lo stesso deve poi rispondere a tutte le regole della funzionalità, della sostenibilità e dell'individuazione del target corretto.

Bio

Tra i primi bioarchitetti ed ecodesigner in Italia avvia il suo primo studio a Monza nel 1992. Oggi è docente universitario, ha lavorato presso il Politecnico di Milano, Istituto Europeo di Design, ISAD, Scuola Politecnica di Design Milano, MIP Business School Milan, Tonji University (Shanghai China), New Parsons School (New York USA), Tecnologico de Monterrey (Mexico), Sichuan Fine Arts Institute (Chingquing China), Hotel Labos, ordini di architetti, geometri ed ingegneri; designer e bioarchitetto, premio ARTE2000; ha tenuto lezioni conferenze e più di 100 Workshop in Italia, Cina, Ukraina, Belgio, Grecia, Francia, Svezia, Olanda, U.S.A., Mexico; dagli anni '90 ha curato numerosi allestimenti d'arte o di design sia in Italia che all'estero.
Dalla fine degli anni '80 è stato tra i primi designer autoproduttori realizzando oggetti ecologici di design venduti in tutta Europa. Proprietario di due brevetti su materiali innovativi. Esperto di materiali percettivi ed intransigenti, ha ricevuto un premio EXPO2015 per un food packaging, docente Ho.Re.Ca per master e corsi di alta formazione dal 2005 ha progettato il primo bar fotocromatico in Italia e nel 2009 il primo fotocamaleontico in Europa, ora sta approfondendo il tema della percezione degli interni e marketing utilizzando luci, colori e profumi. Ha studiato con Bruno Munari, Giovanni Anceschi, Tomás Maldonado, Ezio Manzini, Arturo Dell'Acqua Bellavitis, Consulente per l'ottimizzazione produttiva nelle aziende, membro del comitato scientifico del Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia di Milano dove una sua video intervista sull'ecodesign è permanentemente esposta.
Nel 1994 è stato invitato dal Parlamento Europeo ad un convegno mondiale sul risparmio energetico per presentare il primo apparecchio luminoso progettato per lampade fluorescenti compatte. Nel 2007 e nel 2012 ha organizzato workshops sulla costruzione di case energeticamente autosufficienti fatte in terra e paglia per un progetto ancora in essere in Sudafrica. Nel 2015 collabora al coordinamento dello smontaggio e restauro delle Chiuse della Conca dell'Incoronata di Leonardo Da Vinci in occasione di EXPO2015. Ora sta sviluppando un nuovo motore solare per barche ed un sistema per pompare acqua in Paesi in via di sviluppo.

Philosophy

There's no design without emotion. Pure functionality can't justify a project as the project itself has to meet the needs of functionality and sustainability, thus reaching the appropriate target.

Bio

Among the first bioarchitects and eco-designer in Italy, he started his first studio in Monza in 1992 and today is University professor. Over the years he has cooperated with different universities: Politecnico di Milano, Istituto Europeo di Design, ISAD, Scuola Politecnica di Design Milano, MIP Business School Milan, Tonji University (Shanghai China), New Parsons School (New York USA),Tecnologico de Monterrey (Mexico), Sichuan Fine Arts Institute (Chingquing China), Hotel Labos, architect and engineers association; designer and bioarchitect, prize ARTE2000. He has lectured more than 100 conferences and workshops in Italy, China, Ukraine, Belgium, Greece, France, Sweden, Holland, USA, Mexico. Since the '90ties he has cared numerous art installations or design both in Italy and abroad. From the late 80s was among the first designers to create self production ecological design sold throughout Europe. Owner of two patents on innovative materials. Materials expert perceptive and uncompromising, prize Expo2015 for the design of a food packaging, professor Ho.Re.Ca to master and advanced training courses. In the interior design since 2005 has created the first photochromic bar in Italy and in the 2009 the first fotocamaleontic in Europe, now he is developing the theme of the perception of the interior and marketing using lights, colors and scents. He studied with Bruno Munari, Giovanni Anceschi, Tomás Maldonado, Ezio Manzini, Arturo Dell'Acqua Bellavitis. Consultant for the optimization of production in companies, member of the Scientific Committee of the National Museum of Science and Technology Leonardo da Vinci in Milan, where his video interview on ecodesign is permanently exposed. In 1994 he was invited by the European Parliament at a world conference on energy conservation to present the first light fitting designed for compact fluorescent lamps. In 2007 and 2012 he organized workshops on building energy self-sufficient houses made of earth and straw for a project being developed in South Africa. In 2015 he collaborates in the coordination of the removal and restoration of the Dams of Leonardo Da Vinci at EXPO2015. Now he is developing a new solar motor boat and a new system to pump water at low cost in developing Countries.